Società tra avvocati: profili civilistici e tributari

di Fabio Gallio e Marco Greggio

Il 29 agosto 2017, a seguito dell’introduzione nel nostro ordinamento della c.d. Legge sulla concorrenza, è stato inserito l’art. 4-bis alla Legge n. 247/2012 relativa all’ordinamento della professione forense: tale norma disciplina l’esercizio della professione forense in forma societaria.

Dopo più di quindici anni dal D.Lgs. n. 96/2001 che prevedeva una regolamentazione della società tra avvocati alquanto farraginosa e poco applicata, la nuova normativa si propone quale norma di riferimento per cercare di dare nuovo impulso alle esigenze, sentite dagli operatori del diritto, relativamente ad una più moderna modalità di esercizio della professione forense. Tale disciplina, certamente più organica e coerente della precedente, pone all’interprete qualche spunto di riflessione in merito ai profili fiscali connessi.

Powered by Prismanet.com