Non si può applicare il favor rei in caso di modifica dei termini per l’invio della dichiarazione di intenti

commento di Fabio Gallio

Una modifica legislativa che introduce un diverso termine per la presentazione della dichiarazione di intento non determina il venir meno del fatto punibile, consistente nella tardiva presentazione di tale dichiarazione, ma modifica un aspetto procedurale relativo al termine. Pertanto, non sarebbe applicabile il principio del “favor rei”.

Powered by Prismanet.com