L’accertamento che constata un reato legittima la notifica degli atti anche nel periodo di sospensione per COVID

di Simone Furian

La normativa legata all’attività degli enti impositori è stata oggetto di plurimi interventi e modifiche a causa del protrarsi dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 (tra questi anche l’art. 157 del c.d. Decreto “Rilancio”).

Continua a leggere

Agenzia delle Entrate: bozza di circolare

Terrin Associati

OGGETTO: Chiarimenti in tema di documentazione idonea a consentire il riscontro della conformità al principio di libera concorrenza dei prezzi di trasferimento praticati – (articolo 1, comma 6, e articolo 2, comma 4-ter, del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471).

Continua a leggere

La composizione negoziale della crisi d’impresa

Terrin Associati

Il D.L. 24 agosto 2021, n. 118 ha introdotto la ‘composizione negoziata della crisi’: un percorso negoziale volto al risanamento dell’impresa a disposizione dell’imprenditore commerciale o agricolo, di qualunque dimensione, che si “trova in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico- finanziario che ne rendono probabile la crisi o l’insolvenza”.

Continua a leggere

Il Gruppo Hera acquisisce l’80% del Gruppo Vallortigara Servizi ambientali SPA

Terrin Associati

Il Gruppo Hera è stato seguito in ambito fiscale dallo Studio Terrin Associati, con un team coordinato dal socio Fabio Gallio, nell’acquisizione dell’80% del gruppo Vallortigara Servizi Ambientali SPA.

Continua a leggere

Il regime tributario degli utili distribuiti da soggetti residenti in paesi c.d. black List e in particolare da società residenti in Tunisia

di Fabio Gallio

La Tunisia è un Paese che, per vari motivi, viene scelto da molti imprenditori europei per localizzare le proprie controllate produttive e commerciali. Fino a qualche anno fa, tale Paese non era inserito nella lista c.d. black list, prevista per la tassazione connessa alla distribuzione dei dividendi. Ora, a causa di alcune modifiche normative, tale Stato potrebbe essere considerato, per l’istituto della tassazione dei dividendi, come un paradiso fiscale.

Continua a leggere

Contributo a fondo perduto perequativo: più tempo per la presentazione del modello Redditi

Comunicato stampa del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 06 settembre 2021 n.172

Differito dal 10 al 30 settembre il termine di trasmissione della dichiarazione modello Redditi 2021 per i contribuenti che intendono richiedere il contributo a fondo perduto “perequativo”.

Continua a leggere

È possibile cedere il credito d’imposta derivante dall’ultima dichiarazione di una società in liquidazione coatta amministrativa

di Fabio Gallio

In tema di circolazione del crediti delle procedure concorsuali, posto che il credito IRES da eccedenza d’imposta versata a titolo di ritenuta d’acconto nasce in esito e per l’effetto del compimento delle attività di liquidazione, di modo che la dichiarazione concernente il maxiperiodo concorsuale comporta soltanto la rilevazione di un credito già sorto, valida ed efficace tra cedente e cessionario è la cessione di quel credito operata da commissario liquidatore di una società sottoposta a liquidazione coatta amministrativa antecedente alla cessazione della procedura, benché non rispondente ai requisiti formali stabiliti dal regolamento sulla contabilità generale dello Stato; laddove il contratto stipulato dopo la cessazione della procedura, che risponda a quei requisiti, si traduce in una riproduzione contrattuale, la quale costituisce un adempimento dovuto, funzionale a consentire al cessionario di far valere nei confronti del fisco il credito che gli è stato ceduto.

Continua a leggere

La cessione della quota del socio unico è cessione di azienda, con responsabilità in solido per i debiti tributari

di Simone Furian

La cessione dell’unica quota appartenente ad un socio unico di S.r.l. può essere riqualificata come cessione d’azienda e, in quanto tale, esporre il cedente a rispondere dei debiti tributari in solido con il cessionario, ex art. 14 del D.Lgs. n. 472/1997, nonostante la disciplina di cui all’art. 2462 c.c. e gli adempimenti pubblicitari di cui all’art. 2470 c.c.
(Oggetto della controversia: avviso di accertamento IRES, anno 2006)

Continua a leggere

Possibile la trasformazione in crediti d’imposta delle imposte anticipate relative a perdite ed eccedenze ACE

di Fabio Gallio

Con la Risoluzione del 28 giugno 2021, n. 44/E, l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti sulla disciplina agevolativa in materia di conversione in crediti di imposta delle attività per imposte anticipate relative a perdite fiscali ed eccedenze ACE. In merito ricordiamo che, tra le misure di sostengo finanziario alle imprese per fronteggiare l’emergenza COVD-19 ed inserite nel D.L. c.d. “ Cura Italia” del 17 marzo 2020, n. 18, approvato dal Consiglio dei Ministri del 16 marzo 2020 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 marzo 2020, vi è quella contenuta nell’art. 55.

Continua a leggere

Non fa perdere l’agevolazione prima casa la risoluzione della precedente donazione di altro immobile nello stesso Comune

di Fabio Gallio

Con ordinanza n. 17631/2021, la Corte di cassazione si è espressa in merito alla possibilità di usufruire del beneficio c.d. prima casa anche nel caso in cui un soggetto sia ritornato in possesso dell’immobile dopo averlo donato per poter godere dell’agevolazione.

Continua a leggere

Terrin Associati e Innoveneto

Terrin Associati

Lo Studio Terrin Associati ha il piacere di comunicare che è stato registrato come fornitore presso il portale Innoveneto.

Continua a leggere

La deducibilità dei costi sostenuti all’interno di un Gruppo

di Fabio Gallio

Per giustificare il sostenimento di un costo ai fini della deducibilità delle imposte dirette e della detraibilità ai fini dell’IVA, è necessario documentare la certezza, l’effettività, la congruità e l’inerenza, anche se l’importo viene determinato a forfait da società aderenti al consolidato di gruppo o alla liquidazione IVA.

Continua a leggere

Banca Valsabbina’s Credit Lines For Italian Superbonus 110%, Sismabonus and Ecobonus

di Simone Furian

Terrin Associati nel processo di negoziazione dei crediti agevolati di Banca Valsabbina

Continua a leggere

La trasformazione in crediti di imposta delle attività per imposte anticipate (DTA)

di Fabio Gallio

E’ presente un istituito attraverso il quale è possibile recuperare liquidità: la conversione delle imposte anticipate in credito di imposta mediante cessione di crediti deteriorati. Infatti, oltre ad incassare un importo relativo a crediti scaduti, con possibilità di dedurre l’eventuale minusvalenza generata a seguito della cessione, è possibile ottenere un credito di imposta.

Continua a leggere

Gli avvisi di accertamento attributivi o modificativi di rendite catastali vanno notificati agli eredi del de cuius

commento di Fabio Gallio

Con l’ordinanza 15 giugno 2021, n. 16813, la Corte di cassazione si è espressa in merito alla necessità o meno da parte degli Uffici competenti di notificare agli eredi di un soggetto intestatario di immobili avvisi di accertamento attributivi o modificativi delle rendite catastali.

Continua a leggere

Nasce la startup KNTNR

Terrin Associati

Terrin Associati con i commercialisti Fabio Gallio e Alessandro Rigillo Collizzolli, insieme all’avvocato Melania Martellozzo, ha prestato assistenza nella costituzione di KNTNR S.r.l.

Continua a leggere

Hera rileva il 70% di Recycla

Terrin Associati

Lo studio Terrin Associati, con un team coordinato dall’Avv. Fabio Gallio, è stato tra gli advisor per l’operazione di acquisizione da parte del Gruppo Hera del 70% della società Recycla.

Continua a leggere

La riscossione dei diritti camerali si prescrive in 5 anni

commento di Fabio Gallio

La prescrizione per la riscossione dei diritti camerali, che sono considerati dei tributi che devono pagarsi periodicamente, è quinquennale. Al contrario, si applicherebbe la prescrizione decennale qualora i presupposti impositivi fossero autonomi ed indipendenti per ogni anno di imposta.
(Oggetto della controversia: intimazioni di pagamento diritti camerali, anni 2000-2001)

Continua a leggere

L’autorizzazione AEO – Operatore Economico Autorizzato

Terrin Associati

Lo Studio Terrin Associati fornisce alle aziende una specializzata consulenza nel percorso di ottenimento dell’autorizzazione doganale AEO; il percorso è sempre accompagnato da una verifica attenta e puntuale delle procedure doganali aziendali al fine, oltre che dell’ottenimento dell’AEO, anche della riduzione di costi e tempi delle operazioni aziendali con l’estero

Continua a leggere

Beni immateriali non giuridicamente tutelati: possibile solo il riallineamento dei valori fiscali

di Pierantonio Longo

Anche per i beni immateriali non giuridicamente tutelati è possibile procedere con il riallineamento dei valori fiscali, a seguito della modifica apportata dalla legge di Bilancio 2021 alla disciplina del riallineamento dettata dal decreto Agosto. Nulla è però espressamente disposto in ordine alla possibilità di procedere anche con la rivalutazione.

Continua a leggere

Prorogati i termini dei versamenti di giugno per i contribuenti ISA e i forfetari

Comunicato stampa del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 28 giugno 2021 n.133

Per tener conto dell’impatto che l’emergenza COVID-19 ha avuto anche quest’anno sull’operatività dei contribuenti di minori dimensioni e dei loro intermediari, è stato adottato un DPCM che proroga il termine di versamento del saldo 2020 e del primo acconto 2021 ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA, per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA), compresi quelli aderenti al regime forfetario.
Il termine di versamento in scadenza il 30 giugno sarà prorogato al 20 luglio, senza corresponsione di interessi.

Continua a leggere

L’esenzione dal pagamento IMU agli immobili concessi in comodato d’uso non è sempre possibile

di Fabio Gallio

Con l’ordinanza 1539/201, la Corte di Cassazione, ha ritenuto che non è possibile usufruire dell’esenzione IMU se l’immobile è concesso in comodato gratuito.

Continua a leggere

Le operazioni in neutralità fiscale devono essere rilevate a “saldi aperti”

commento di Fabio Gallio

Le operazioni che vengono considerate dal legislatore neutrali dal punto di vista tributario, e, quindi, prevedono una continuità di valori fiscali delle attività e passività del soggetto dante causa in capo a quello avente causa, devono essere rilevate a “saldi aperti” a prescindere dal criterio utilizzato dal punto di vista contabile. Tale principio, ritenuto applicabile per le cessioni infra-gruppo tra società appartenenti al medesimo consolidato fiscale ai sensi dell’art. 123 TUIR, ora abrogato, si deve estendere anche alle altre operazioni neutrali.
(Oggetto della controversia: avviso di accertamento IRES e IRAP, anni 2005-2007)

Continua a leggere

Ammessi i finanziamenti infragruppo a titolo gratuito per ragioni economiche

commento di Fabio Gallio

Secondo la Corte di Cassazione, è possibile concedere finanziamenti a titolo gratuito all’interno di un gruppo multinazionale, dimostrando che il finanziamento gratuito è dipeso da “ragioni commerciali” interne al gruppo, connesse al ruolo assunto dalla controllante a sostegno delle consociate. Infatti, è sempre possibile che una società residente decida di dare “supporto finanziario” ad una propria controllata estera, senza esigere il pagamento degli interessi in previsione, ad esempio, di un conto economico della consociata che si trovi in grave deficit o con una redditività precari.

Continua a leggere

L’accordo di adesione vincola il Fisco anche per le annualità successive

commento di Simone Furian

La sentenza della Cassazione n. 12372/2021 è estremamente interessante perché -in sostanza- dice che l’adesione perfezionata per un periodo d’imposta, per il principio del legittimo affidamento, vale anche per i periodi successivi se i rilievi si ripetono.
Ne parla Simone Furian su Il Fisco n. 24/2021

Continua a leggere

La presentazione della dichiarazione con base imponibile pari a un euro non puo` essere considerata omessa

commento di Fabio Gallio

Secondo la Corte di Cassazione, l’Agenzia delle entrate non può contestare l’omessa presentazione della dichiarazione, se questa riporta una base imponibile esigua (nel caso di specie, pari a un euro). Infatti, qualora un contribuente presenti una dichiarazione incompleta, non si verifica il caso di omissione, posto che l’inesistente indicazione di una specifica tipologia o di un importo esiguo di redditi non è equiparabile alla mancanza della dichiarazione.

Continua a leggere

Accordi di ristrutturazione del debito: le note di variazione in diminuzione IVA dopo il Decreto Sostegni bis

di Fabio Gallio

A partire da quale momento è possibile emettere le note di variazione in diminuzione IVA in caso di accordo di ristrutturazione dei debiti? Le novità a favore dei contribuenti dopo il decreto Sostegni bis.

Continua a leggere

Banca Valsabbina negozia crediti derivanti da Superbonus 110, Sismabonus ed Ecobonus

Terrin Associati

Lo Studio Terrin Associati è a fianco di Banca Valsabbina nel processo di generazione dei crediti agevolati.

Continua a leggere

Tra i 10 migliori studi in Italia secondo Milano Finanza

Terrin Associati

Siamo molto orgogliosi di comunicare che lo Studio Terrin Associati è stato selezionato tra i migliori studi Corporate & International Tax Law Elite da Milano Finanza.

Continua a leggere

Simone Furian tra i selected M&A secondo la MF

Terrin Associati

L’Avvocato Simone Furian, socio dello Studio Terrin Associati, è annoverato da Milano finanza, oltre che tra gli Elite, anche tra i Selected M&A Tax Advisory e Small Cap.

Continua a leggere
Powered by Prismanet.com